23 Novembre 2022

Virtus, Terrecablate e Ass. Donna Chiama Donna insieme contro la violenza di genere



Terrecablate Reti e Servizi Srl e Virtus Siena rinnovano il sodalizio per la stagione 2022/23.
L’azienda di telecomunicazioni ha deciso di sposare anche per la stagione in corso il progetto rossoblu condividendone i valori e le ambizioni .

In occasione della conferenza stampa di oggi, presso la sede di Terrecablate Reti e Servizi, è stato inoltre presentato un importante progetto che vedrà scendere in campo la Virtus Siena con l’Associazione Donna chiama Donna, nata del 1997 come centro antiviolenza e attiva nella lotta alla violenza di genere nelle sue diverse forme e manifestazioni.

Domenica prossima, 27 novembre, in occasione della partita tra Virtus Siena e Olimpia Legnaia la formazione rossoblu scenderà in campo con una t-shirt speciale che verrà utilizzata nel riscaldamento a sostegno dell’Associazione ed entrerà in campo accompagnata dalle ragazze del settore giovanile femminile e del minibasket.

«Sosteniamo con convinzione le società sportive alle quali facciamo un invito perché condividano e divulghino i nostri valori di società benefit: legalità, rispetto della dignità della persona, riservatezza, correttezza, trasparenza – dichiara Marco Turillazzi, Amministratore Unico Terrecablate – Nel principio del nostro codice etico nasce l’iniziativa con la Virtus a sostegno di Donna chiama donna che si svolgerà domenica. Educare al rispetto del prossimo, sensibilizzare tutti sulle violenze che vengono perpetrate ai danni delle donne è un impegno che portiamo avanti da tempo, sostenendo progetti proposti dall’associazione senese».


«Per noi è un onore presentare la prosecuzione dell’accordo con Terrecablate che è un’eccellenza assoluta del nostro territorio, che ci riempie di orgoglio e testimonia come il lavoro che stiamo facendo sia riconosciuto – commenta il Direttore Sportivo della Virtus Siena Gabriele Voltolini – Questo accordo va di pari passo con il progetto che abbiamo presentato a Terrecablate e a Donna Chiama Donna e che hanno subito sposato, e che è quello che vede il nostro settore femminile, sia giovanile che minibasket, scendere in campo insieme ai ragazzi della prima squadra nella settimana della sensibilizzazione contro la violenza sulle donne».

«Ringraziamo la Virtus Siena, società con cui negli anni scorsi abbiamo già collaborato, e anche Terrecablate che ha finanziato anche un progetto bellissimo gruppo di autoaiuto per donne vittime di violenza. Avere aziende nel territorio che sono sensibili e ci appoggiano è speciale – dichiara la responsabile dell’associazione Donna Chiama Donna Rossana Salluce – Si tratta di un’iniziativa speciale perché siamo nell’ambito dello sport, dove abbiamo deciso di fare squadra contro la violenza per sensibilizzare atleti e tifosi sul tema della violenza maschile contro le donne, che rappresenta una piaga sociale».