21 Dicembre 2019

LA VIRTUS SI PREPARA ALLA SFIDA AL VERTICE A CHIUSI



L’Acea si prepara all’ultima partita del 2019, il big match di giornata contro la San Giobbe Chiusi.

Le due squadre guidano il campionato di serie C Gold con 20 punti: domenica alle 18 al Palazzetto dello Sport di Chiusi ci sarà quindi in palio la vetta in solitaria della classifica.

Chiusi, neopromossa dopo aver vinto lo scorso anno il campionato di Promozione, facendo un salto di ben tre categorie, è guidata dai due stranieri Radunic e Kuvekalovic, autentici lussi per la categoria, ai quali si uniscono tanti altri ottimi giocatori, guidati dal coach senese Andrea Monciatti, confermato in panchina dopo la vittoria del campionato lo scorso anno.

I rossoblu arrivano alla sfida dalla bella vittoria casalinga contro il Don Bosco Livorno, mentre Chiusi arriva da due sconfitte nelle ultime tre partite, tra le quali quella subita nell’ultimo turno sul campo della Pielle Livorno per 70-64.

Ecco le parole del vice coach della Virtus Andrea Spinello in vista della prossima partita:

Partiamo dalla vittoria contro Livorno, un bel modo di rialzarsi dopo la sconfitta a Valdisieve

«E’ stata una partita a due facce, siamo entrati in campo un po’ contratti, forse anche a causa della sconfitta a Valdisieve, poi nella seconda metà di gara ci siamo sciolti, e soprattuto nel finale siamo riusciti ad interpretare la partita nella maniera giusta».

Ora vi attende il big match di giornata contro Chiusi, che squadra è?

«Chiusi è senza dubbio la squadra più forte del campionato, non sarà certo una partita facile. I punti di forza sono Radunic e Kuvekalovic, contornati da ottimi giocatori di categoria come Sabbatino, Criconia, Infanti e Lombardo.».

Come arriva invece la Virtus alla partita?

«Ci giochiamo la vetta del campionato, siamo pronti e preparati alla sfida. La squadra si è allenata molto bene in settimana, abbiamo superato tutti gli acciacchi quindi avremo tutti a disposizione. Siamo pronti».