• guglielmo.png
  • presentazione1.png
  • presentazione2.png
  • presentazione3.png
  • promozione1.png
  • promozione2.png
  • promozione3.png
  • promozione4.png
  • promozione5.png
  • striscione.png
  • tifosi.png

Sponsor

 LNPCOMPOSITCitroen

logonuovomediceipage001

MACRON 

mps logo

SartiniAutonoleggi

 

bruschi

 

portasiena16.17

 ESTRAalta

Logosimply

GruppoArkellbozzetto-page-001

  logodefpayoff

 logoexecutive

    marchioacolorideytron

 Logocasabianca

 

8x6cm banner sito 2

ilproduttore 

 BannerZurich

decathlon

 Logogmggomme

Autocarrozzeria Bartalini Cod. Cliente 14125

pimpinella-page-001

Tecnoservice


StudioGrandi

 banner200x100

 

Siete posizionati qui:

N E W S

25/09/2014 MEMORIAL BELLAVEGLIA

GECOM MENS-SANA-LA SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA 84 – 53 (25-14; 50-28; 68-41)

Gecom: Parente ne, Panzini 11, Vico 6, Bonelli 6, Bruno 2, Ranuzzi 14, Ceccarelli, Paci 6, Pignatti 16, Ondo Mengue 7, Campori, Chiacig 16. All. Mecacci.

La Sovrana Pulizie: Fatucchi, Ricci, Mugnaini, Zeneli 2, Olleia 5, Lenardon 28, Imbró 9, Nasello 2, Cessel 4, Digrandi, Cappelli 3. All. Ricci.

SIENA- E’ stata una bellissima serata. La Virtus ha calcato il parquet di quello che negli ultimi anni è stato il tempio del basket italiano e di fronte alla nuova Gecom Mens-Sana, costruita per vincere il campionato di Serie B, non ha assolutamente demeritato. La IX° edizione del Memorial Bellaveglia ha fatto vivere agli oltre mille presenti tante emozioni uniche ed irripetibili, come il minuto di silenzio per Mario Bruttini (ricordato con uno striscione dalla curva biancoverde) ed il ritiro della maglia del compianto Alberto Ceccherini. Il verdetto del campo, invece, premia la squadra di Mecacci. Troppo ampio il divario fisico con la Sovrana Pulizie, che nonostante ciò ha onorato l’impegno dimostrando faccia tosta ed un giusto atteggiamento. L’inizio, infatti, ha visto i ragazzi di Ricci (out Bianchi e Falossi acciaccati) volare sul 2-7, ma la Gecom ha subito risposto portandosi in vantaggio e chiudendo sul +11 il primo periodo. Nella seconda frazione un Lenardon in formato superstar ha trascinato la squadra rossoblu sul -8 a 3’45’’ dalla sirena di metà gara, ma la Mens-Sana ha voluto riprendersi immediatamente lo scettro del padrone piazzando un parziale positivo che ha permesso a Chiacig e soci di chiudere sul +22 all’intervallo, un divario certamente troppo ampio e ingeneroso per quanto fatto in campo dalla Virtus. La terza frazione è stata molto equilibrata e se le è aggiudicata la Mens-Sana per 18-13 nonostante un buon impatto virtussino e le ottime giocate di Imbrò. Nel finale spazio anche per chi aveva giocato di meno e match che si è chiuso sull’84-53 per i padroni di casa. Al termine della serata le premiazioni per le 2 squadre e per l’MVP indiscusso del match, vale a dire Simone Lenardon, che ha dimostrato ancora una volta di essere giocatore di categoria superiore. Tanti applausi per tutti e soprattutto per una Virtus mai doma che ha onorato l’impegno senza timori reverenziali, ottimo viatico per il campionato ormai alle porte.

CINQUE PER MILLE !!!

Dai un aiuto alla
Vi
rtus
per svolgere le sue attività con una firma:
5 per 1000
della tua dichiarazione dei redditi alla Vi rtus

codice fiscale

80007760525

Agenda

Allenamenti

Orario
settimanale
allenamenti
Vai...

Le
partite
della
settimana
Vai...

Torta

Questa
settimana
Buon
Compleanno
a
Vai...


Virtus
Shop 
Vai...

 

 

Prossima Partita

 

     

 

 

 ........................................

 Logo fip

 

Facebook

Twitter

Loading..

Area Riservata

in collaborazione con:

Chianti banca
GruppoBattistolli
Icet
SienaTV
Radiosiena
Bottegadelvino
Logo Ancore
Erboristeriapimpinella
53100
LaSovrana

Ultime News

in collaborazione con: