12/10/2014 LA SOVRANA PULIZIE SCONFITTA A FIRENZE DAL PINO

FIRENZE- Arriva la prima sconfitta in campionato per la Sovrana Pulizie. La squadra rossoblu perde a Firenze 73-63 contro una delle compagini favorite per i primi 3 posti, anche se i fiorentini per i prossimi 2 mesi e mezzo dovranno fare a meno del loro totem Puccioni. Nel primo quarto il match viaggia sui binari dell’equilibrio. I padroni di casa provano ad imporre il proprio ritmo, ma la Virtus resta in partita sfruttando le iniziative di Lenardon. Ad inizio secondo periodo Imbrò segna il canestro del 15 pari, ma improvvisamente la Sovrana si blocca e Firenze piazza un parziale devastante di 15-0 sfruttando il dominio sotto le plance e volando sul 30-15. Sul finire di quarto Nasello e Imbrò provano a ricucire lo strappo, ma Pino Firenze si porta all’intervallo lungo avanti di 11 lunghezze. Al rientro dall’intervallo la Virtus accorcia lo svantaggio. Imbrò e Lenardon continuano a dettare i ritmi mentre Olleia si mette in partita e dal -11 si passa al -7 (37-30). Puccioni, però, continua a dettare legge nel pitturato e quando i locali sono in difficoltà appoggiano la palla sotto, con il lungo ex Virtus che si prende gioco dei pari ruolo rossoblu. In un amen Firenze passa dal +7 al +17, con la Sovrana Pulizie che sembra vacillare. Al terzo intervallo il punteggio recita 58-43 interno. La partita non è finita perché nell’ultimo periodo la Virtus prova il tutto per tutto. Lenardon inventa un paio di canestri incredibili e mette in ritmo Mugnaini, che in campo aperto segna 2 volte consecutivamente. I locali sono costretti al time-out perché il divario è diventato di sole 8 lunghezze. Dopo il minuto la squadra gigliata trova la tripla di Mariani e delle buone soluzioni vicino a canestro, tornando in doppia cifra di vantaggio. Il match viaggia verso la fine. Vince Firenze 73-63 e per la Virtus rimane il rammarico del parziale di 0-15 subito nel secondo quarto. Prossimo impegno domenica 19 alle ore 18 al Palaperucatti contro Valdisieve.