12 Luglio 2022

Gerlando Imbrò ancora in rossoblu



Gerlando Imbrò e la Virtus insieme per un altro anno. La talentuosa guardia giunta ormai alla 11esima stagione in Piazzetta Don Perucatti, vestirà la canotta rossoblu anche nella prossima stagione in serie C Gold. Una conferma importantissima per la Virtus che ritrova una delle pedine chiave del roster dopo un’annata difficile a causa di un infortunio che lo ha tenuto lontano dal parquet per la quasi totalità della stagione.

«Sono molto contento della conferma e molto motivato per la prossima stagione – afferma Imbrò – Dal punto di vista personale ho attraversato un anno molto difficile per l’operazione e la seguente riabilitazione, non riuscendo mai a tornare al 100%. Mi sto allenando duramente questa estate per presentarmi al meglio e tornare ad essere quello degli anni passati. Voglio fare una menzione speciale allo staff medico perché sono stati veramente fantastici, seguendomi e lavorando con me per farmi tornare a stare bene. Saluto e auguro il meglio a coach Spinello e ai miei compagni che non ritroverò al mio fianco in campo come Lenardon e Nepi. Ho già parlato con coach Franceschini, c’è molta voglia di fare bene e tornare a fare quello che abbiamo fatto negli ultimi anni in quello che sarà un campionato di livello come la C Gold. Non vedo l’ora di iniziare, sempre forza Virtus!».

«Quella di Gerlando è una conferma importantissima, ma si tratta quasi di un nuovo acquisto rispetto alla scorsa stagione, dove a causa dell’infortunio e dell’operazione non è stato praticamente mai a disposizione se non nel finale di stagione – dice il ds rossoblu Gabriele Voltolini – Averlo con noi al 100%, conoscendo bene le sue doti tecniche che lo mettono senza dubbio tra le migliori guardie della categoria, è un grande risultato. Gli abbiamo proposto un nuovo ruolo che ha subito sposato con entusiasmo, capendo quello che può dare alla squadra e sarà quindi un nuovo innesto fondamentale. La sua esperienza, unita alle capacità tecniche, sarà di grande aiuto per i molti giovani all’interno del roster. Siamo felici di poterlo di nuovo avere con noi sin dalla preparazione, convinti che potrà dare un grandissimo contributo alla squadra».